13 Set 2010
frame-1-quelked-cesareCesare Lo Leggio, autentico figlio di Sicilia e del nostro tempo, interpreta  una generazione che e’ rimasta “a cavallo” dei grandi mutamenti generazionali tra il sessantotto e la civilta’ digitale. Eppure, come i migliori tra i suoi coetanei, pur senza entusiasmarsene troppo, vive intensamente il proprio tempo, con passione ed ironia, scavando dentro le proprie contraddizioni e quelle della societa’ moderna, ma con un occhio sempre rivolto al lato ludico della vita.
I brani del ciclo catulliano sono alcuni carmi del piu’ siciliano tra i grandi poeti latini, tradotti in dialetto e lingua. Da questi sono tratte le canzoni del nuovo lavoro discografico, Catullo in Sicilia, che ha ispirato l’innovativa e divertente forma di spettacolo,la Lezione-Canzone, che lo ha visto protagonista in vari centri culturali. Ricordi, passioni, ed emozioni e’ quello che il cantautore vuole condividere : canzoni che parlano della sua terra, d’amore e di guerra, che raccontano i grandi temi ma anche la quotidianita’.

frame-2-quelked-cesareTesti moderni che sanno di antico, accoppiati ad una musica che aspira alla qualita’ al di fuori delle mode del momento.

Ecco i nomi della band:
– chitarra elettrica Tommaso Minacori
– batteria Giuseppe Abbruscato
– basso Giovanni Farruggello
– tastiere Davide La Greca
– narratore Gaetano Avanzato
– chitarra acustica e voce Cesare Lo Leggio.

Riguardo l'autore
L'informazione di punta

Lascia un commento

*

captcha *