30 Mag 2011

Il primo dispiacere alla Isello lo aveva dato il CGC Viareggio che aveva conquistato la coccarda tricolore nel match al PalaLido con un golden gol. E proprio la squadra toscana, una settimana fa aveva rifatto il blitz nel palazzetto valdagnese (durante la regular season invece la Isello aveva ottenuto un pieno di vittorie) vincendo per 9-4 la gara uno dei play off scudetto. Con quella vittoria il team toscano ha creato le migliori condizioni per agguantare il suo primo titolo di Campione d’Italia in quanto avrà a disposizione ben due match consecutivi da giocare fra le pareti amiche (si va al meglio delle cinque gare). Il primo è in programma questa sera al PalaBarsacchi di Viareggio (via alle 21 in diretta su RaiSport 1, al bar del PalaLido si potrà assistere al match su un maxischermo), ma senza seguito di supporter veneti a causa del decreto imposto dal Questore di Lucca. E’ scontato che da una parte ci sia un ambiente toscano galvanizzatissimo e dall’altra una Isello alla ricerca di un recupero morale e mentale. Per il team biancoceleste c’è un avversario che s’è riconfermato espertissimo quanto cinico e allora ci vorrà una impresa in piena regola per mettere il sigillo. Un altro avversario da battere è la malasorte, costante negativa nel corso di questa annata, che prosegue pure in questo finale. E’ infatti in forte discussione la presenza in campo del portiere titolare Juan Oviedo che era rimasto infortunato nel corso di un allenamento nel prepartita di Eurolega e che poi ne aveva limitato l’impiego in gara uno con il CGC Viareggio. Gli esami specifici effettuati sabato hanno infatti evidenziato la rottura di una fibra di un muscolo della gamba destra ccon prognosi di quindici giorni.

 

 

 

Riguardo l'autore
L'informazione di punta

Lascia un commento

*

captcha *