23 Mag 2011

Proprio la formazione toscana condotta da Massimo Mariotti era riuscita a dare il primo dispiacere stagionale alla Isello, neo Campione d’Italia, conquistando la Coppa Italia nella finalissima al PalaLido con un golden gol. Nella regular season, invece, il quintetto guidato dal tecnico Gaetano Marozin era riuscito a vincere con il Viareggio sia all’andata che al ritorno. Nonostante una stagione iniziata e proseguita tra un mare di problemi, fra cui una voce determinante l’hanno avuta gli infortuni, la Isello proprio all’ultima giornata aveva avuto la possibilità di chiudere al primo posto, ma il pari (3-3) di Molfetta e la conseguente vittoria del CGC fra le mura amiche aveva ribaltato le sorti a favore del quintetto toscano. La scorsa settimana la Isello Vernici ha avuto nel mirino il secondo obiettivo stagionale con la partecipazione alla Final Eight di Eurolega disputata a La Vella
(Andorra). Nel quarti ha trovato un avversario terribile come il Reus Deportiu (giovedì si giocherà il titolo di OK Liga con il Liceo Coinasa, lo stesso avversario che ha incontrato e con cui ha perso la Coppa di Eurolega), ma è stata sconfitta di misura (il 4-2 è maturato solo negli ultimi secondi di gara) dopo un secondo tempo arrembante.
Se martedì ci sarà un CGC Viareggio sicuramente molto più fresco avendo potuto godere di un lungo riposo da ogni competizione, dall’altra parte ci sarà una Isello con il dente avvelenato e molto determinata nel chiudere nel migliore dei modi questa stagione. Al PalaLido, in regular season, è arrivato un pieno di vittorie e l’auspicio dichiarato è che la tradizione continui. Vincere in casa è fondamentale per poi affrontare con più fiducia la doppia trasferta consecutiva al PalaBarsacchi (l’eventuale gara4 è in programma al PalaLido). Intanto per gara1 la formazione di Marozin si annuncia al gran completo. Sicuro, dopo la confortante prova personale a La Vella coronata anche da un gol, il rientro dell’attaccante Valerio Antezza.

 

 

 

Riguardo l'autore
L'informazione di punta

Lascia un commento

*

captcha *