29 Ott 2010

Il meccanismo di funzionamento prevede che il farmaco sia spalmato su entrambe le facce della cella e caricato positivamente o negativamente; quando la cella è colpita da un fascio di luce, il suo lato positivo respinge le molecole di farmaco di carica positiva, mentre quello negativo respinge le molecole di carica negativa. In questo modo, i componenti del farmaco finiscono direttamente nel tessuto tumorale senza interagire con gli altri tessuti sani  ( fonte Energheia magazine )
Riguardo l'autore
L'informazione di punta

Lascia un commento

*