15 Ott 2010

 

  porta ingresso bar alla stazione schio Distruggono tutto l’impianto di videosorveglianza ed entrano nel bar per rubare l’incasso dei videogiochi. I ladri hanno fatto il colpo, quasi studiato a tavolino, durante la notte del 10 ottobre  Indisturbati hanno distrutto tutto l’impianto di sorveglianza, sia esterno che interno, tagliando i fili delle telecamere, tra cui due della stazione ferroviaria e, forse utilizzando delle scale, hanno cosparso di schiume plastiche gli allarmi acustici. Dopo aver forzato la porta d’ingresso verso la piazzetta della stazione ferroviaria, i malviventi hanno anche asportato il videoregistratore di videosorveglianza collocato sopra una mensola di un locale adiacente all’esercizio pubblico per poi rubare l’incasso delle macchinette dei videogiochi e il registratore di cassa per un danno di circa 7.000 euro.

 Il gestore del bar, Baten Abdul, da 7 anni a Schio, di origine bengalese, si è accorto solo la mattina seguente del furto quando ha riaperto il locale pubblico di Via  Baccarin. Baten, noto in città per essere riuscito nel tempo a riportare serenità nel quartiere e per essere riuscito a creare un buon rapporto di vicinato tra i residenti e gli immigrati, si dice sconcertato per il furto subito. Il locale è assicurato.

Riguardo l'autore
L'informazione di punta

Lascia un commento

*