01 Nov 2010

Danni ancora incalcolabili, ma sicuramente ingenti. Fino alla notte risulta ancora disperso un anziano di 75 anni a Caldogno. Le strade comunali di questo ultimo comune sono ancora interrotte dal fango e dall’acqua che rende difficile il soccorso ai residenti. Molti di loro comunque hanno scelto di rimanere in casa, soprattutto gli anziani come viene testimoniato dal video che racconta la situazione di Vivaro lungo via Due Ponti, appena superato il Bacchiglione. Nelle fattorie della zona sono rimasti anche gli animali, alcuni di questi annegati dall’arrivo impetuoso dell’acqua.  I primi cittadini dei paesi e delle città vicentine coinvolte dall’alluvione chiederanno lo stato di calamità naturale.

Riguardo l'autore
L'informazione di punta

Lascia un commento

*