09 Nov 2010

Alla provocazione del Governatore Luca Zaia che minaccia di non far pagare ai veneti l’acconto Irpef, il premier risponde così ai giornalisti: “ha fatto bene a farla, ma non c’è ne sarà bisogno”, “domani a Roma la Protezione Civile si incontrerà con il ministro Tremonti e con lo stesso governatore del Veneto, Luca Zaia». «L’aiuto dello Stato alle zone alluvionate del Veneto sarà subito inserito nella finanziaria» promette Berlusconi agli amministratori dei Comuni veneti alluvionati. L’incontro dei due leader governativi con i sindaci di Vicenza e Caldogno -erano presenti anche i figli di Giuseppe Spigolon, l’anziano di Caldogno, vittima dell’alluvione- è durato circa un ora. Berlusconi ha poi raggiunto Padova per l’ultima tappa nel veneto alluvionato. Non sono mancate le contestazioni. Appena accennate a Vicenza dai comitati No Dal Molin fuori dalla prefettura con lo slogan ” Bunga Bunga “, decisamente più forti nella città del Santo, al grido di “Mafioso”,”Tu con Ruby e Noemi, noi con l’alluvione “: Ci sono stati anche brevi scontri con le forze dell’ordine, in cui è stato ferito un giovane poliziotto colpito al ginocchio da un petardo.
Riguardo l'autore
L'informazione di punta

Lascia un commento

*